LEGENDA PER TUTTI by Sha'

Un forum per discutere sui segreti, i ritmi e gli esercizi per migliorare la tecnica e la conoscenza dello strumento

Postby siro1966 » Sat Jan 21, 2006 12:22 pm

ovvio che una copia è già prenotata da me !!!

sai di tuoi dvd ne ho pochi!!!! :D
simon
User avatar
siro1966
 
Posts: 75
Joined: Tue Apr 05, 2005 3:44 pm

Postby VikyKYKY » Thu Jan 26, 2006 8:33 am

Ciao Maestro Sha', sei un pozzo di sapienza mi prenoto per una copia del dvd :D
User avatar
VikyKYKY
 
Posts: 15
Joined: Thu Jan 19, 2006 11:50 am
Location: Milano

Postby shaddy » Thu Jan 26, 2006 10:46 am

VikyKYKY wrote:Ciao Maestro Sha', sei un pozzo di sapienza mi prenoto per una copia del dvd :D

In realtà sono un "Pozzo" a mangiare delle Bistecche, :D comunque sa mai dovesse uscire mi ricorderò di te!

Sha' :;):
Shaddy

Ag vol dal capes...
User avatar
shaddy
 
Posts: 3309
Joined: Wed Jun 25, 2003 10:03 am
Location: Modena/Reggio Emilia

Postby vigi80 » Fri Jun 09, 2006 5:05 pm

ciao volevo sapere il prezzo dei 3 dvd e dei metodi cartacei!!
Amo le congas e da un po cerco anche di suonare ad orecchio,non ho tempo per le lezioni e quindi mi sono demoralizzato....ma vorrei imparare davvero qualcosa!!!
Grazie ciao.:)
vigi80
 
Posts: 1
Joined: Fri Jun 09, 2006 4:56 pm

Postby shaddy » Sat Jun 10, 2006 8:00 am

Ciao vigi80, dallo pseudonimo mi sembra di aver risposto proprio stamattina ad una tua mail.
L'unica cosa tieni presente che per ora non è disponibile alcun "metodo cartaceo", ma solo i DVD.

Sha' :;):
Shaddy

Ag vol dal capes...
User avatar
shaddy
 
Posts: 3309
Joined: Wed Jun 25, 2003 10:03 am
Location: Modena/Reggio Emilia

Postby Songo » Thu Aug 03, 2006 1:57 pm

Ciao Shaddy!
Volevo dirti che ho trovato molto interessante la legenda ed il prontuario che già avevo ma nn è così dettagliato e pieno di consigli.
Ero interessato anche ai video didattici e libri con vari ritmi visto che ne ho trovati diversi ma sai preferisco comprarli sotto consiglio di chi ha più esperienza di me.
Ciao Songo!
User avatar
Songo
 
Posts: 17
Joined: Mon Jul 03, 2006 7:41 pm

Postby Marquito » Sun Nov 23, 2008 4:43 pm

Ciao vecchio
grazie alle tue partiture facilitate stò insegnando parecchie cose al mio batterista (clave, cascara, ritmi che prelevo dai metodi di Garibaldi...) e devo dire che stanno uscendo ottimi risultati. Ho ripartito i 16 quadrati in 4 gruppi e li ho colorati in modo differente per far avere una maggiore percezione della posizione sul ritmo. I primi 4 quadrati bianchi, il secondo gruppo da 4 grigio chiaro, il terzo gruppo da 4 bianchi e il quarto gruppo da 4 grigio chiaro. Provalo e vedrai. Sarà facilitata anche la prima lettura, ovvero quando ti mettono per la prima volta lo spartito davanti.

Ovviamente ho cambiato la legenda per la batteria

Ti ringrazio per l'immenso aiuto

Marquito
User avatar
Marquito
 
Posts: 445
Joined: Mon Jul 14, 2003 12:24 pm
Location: Sicily

Postby shaddy » Mon Nov 24, 2008 9:48 am

Ciao megamarquito, in effetti l'ho già... provato, :D nel senso che ormai sono più di 10 anni, forse 15 che utilizzo proprio quel sistema esattamente come lo hai descritto tu.
Il fatto è che quel metodo l'ho scritto, fin da allora, con Word, ed ho utilizzato esattamente 16 quadratini divisi in 4 con le caselline bianche divise in 4 parti da altrettante caselline grigio chiaro.
Non solo, ma in realtà sul mio metodo lo schema è doppio, nel senso che sono 2 file da 16 quadratini sovrapposti, sopra c'è la figurazione, e sotto la diteggiatura, in modo che in un colpo solo vedi tutto quello che ti serve.
Ormai nel corso degli anni lo hanno visto in tanti e tutti sanno che ho utilizzato quel sistema, che è semplice, utile e ti permette di scrivere qualunque cosa.
Il problema è che, purtroppo su Internet non si può utilizzare così com'è perchè non c'è modo di fare i quadratini, se non creando un griglia ogni volta, dunque, fin dall'inizio, l'ho modoficato e semplificato come lo si può vedere negli esempi.

Comunque ti do qualche altro imput: ad esempio per crivere Pattern in 6/8 o 12/8, bastano 6 caselle, oppure 12.
Poi ci sono ritmi che si sviluppano in più di 2 battute, ed allora puoi sovarapporre anche 3 o 4 schemi, per poter scrivere ritmi da 4 o più battute.

Inoltre puoi anche, ad esempio, scrivere il pattern del ritmo nella parte superiore e la Clave o la cascara nella parte inferiore al posto della diteggiatura, in modo da far vedere, in senso letterale, come si combinano Clave e Pattern.

Comunque mi fa piacere che tu abbia apprezzato ed intuito il mio sistema, spero che continuerà ad esservi utile.

Shaddy :;):
Shaddy

Ag vol dal capes...
User avatar
shaddy
 
Posts: 3309
Joined: Wed Jun 25, 2003 10:03 am
Location: Modena/Reggio Emilia

Postby shaddy » Wed Nov 26, 2008 9:53 am

Mi è anche venuta in mente un'altra cosa, lo stesso metodo, naturalmente, può essere utile anche per molti altri Strumenti a Percussione.
Ad esempio lo utilizzo per trascrivermi i pattern e gli esercizi del Pandeiro. Ho creato un legenda dei colpi e dei suoni (che sono veramente tantissimi) e in questo caso risulta addirittura più comodo ed intuitivo della scrittura tradizionale, dal momento che anzichè simboli di vario tipo nelle caselle ci sono le lettere corrispondenti ai colpi, che rendono tutto più facile e veloce. Soprattutto per chi vuole avvicinarsi allo Strumento, ma non conosce la scritture musicale tradizionale.
Pensa che con quel sistema mi sono trascritto ed ho raccolto, in un mio metodo personale, tutte le partiture prese dai video e dai seminari di Marcos Suzano, Paulinho Silva, Gilson Silveira, Sergio Krakowski (tutti grandi Maestri dello Strumento, per chi, ovviamente, non li conoscesse) ed altri metodi meno conosciuti che mi sono fatto arrivare dal Brasile, ma che contengono un mare di pattern interessantissimi. Alla fine si parla di più di 200 pattern. Senza contare la miriade di esercizi che mi sono trascritto che sono veramente tantissimi. E che grazie a quel sistema posso passare ad amici o allievi anche laddove questi non conoscono la notazione tradizionale.

Sha' :;):
Shaddy

Ag vol dal capes...
User avatar
shaddy
 
Posts: 3309
Joined: Wed Jun 25, 2003 10:03 am
Location: Modena/Reggio Emilia

Postby Marquito » Fri Nov 28, 2008 9:02 am

Hai ragione è un ottimo metodo.
Io sono stato sempre un pentagrammadipendente perchè non è un linguaggio di tutti e la cosa mi rendeva un pò orgoglioso. Ma è da un pò di tempo che penso che la musica sia di tutti e ben vengano metodi e partiture facilitate!
Stò aiutando parecchi amici che sono andati avanti con lo studio autodidattico, molto più in gamba di veri professionisti, e con qualche accorgimento in più potrebbero suonare a grandi livelli

Avevo intuito già di cambiare il numero dei quadratini in base al tempo

Grazie e a presto

Marquito
User avatar
Marquito
 
Posts: 445
Joined: Mon Jul 14, 2003 12:24 pm
Location: Sicily

Postby shaddy » Fri Nov 28, 2008 11:08 am

Marquito wrote:penso che la musica sia di tutti e ben vengano metodi e partiture facilitate!

Giusto, tantopiù che ci sono molti metodi che propongono sistemi alternativi di lettura delle partiture proprio per chi non conosce la Musica.

Sha' :;):
Shaddy

Ag vol dal capes...
User avatar
shaddy
 
Posts: 3309
Joined: Wed Jun 25, 2003 10:03 am
Location: Modena/Reggio Emilia

Previous

Return to La tecnica, i ritmi e gli esercizi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron